Cos’è il fotovoltaico

Il fotovoltaico consiste nella trasformazione diretta della luce del sole in elettricità attraverso una reazione fisica.

Albert Einstein non ha ricevuto il premio Nobel nel 1921 per la teoria della relatività, come spesso si pensa, ma per il suo lavoro sull'effetto fotoelettrico. Un colpo di genio che, col nome di “fotovoltaico” (FV), ha compiuto notevoli progressi diventando la forma di produzione energetica più rispettosa dell’ambiente.

Negli ultimi anni il fotovoltaico è stato utilizzato con sempre maggiore frequenza. Il continuo aumento dei consumi e dei costi dell'energia, i cambiamenti climatici e il progressivo esaurimento delle risorse energetiche fossili hanno reso sempre più evidente la necessità di ricorrere a soluzioni energetiche sostenibili, a basso impatto ambientale e sostanzialmente inesauribili. Tra queste, il sole può offrire energia pulita per i prossimi 5 miliardi di anni e sarebbe sufficiente da solo a soddisfare il fabbisogno energetico dell'intera popolazione mondiale.

UN PO’ DI STORIA

  • 1839 Il fisico francese Edmond Becquerel scopre l’effetto fotovoltaico (dal greco photôs, e volta, dal nome dello scienziato Alessandro Volta, inventore della pila elettrica), notando che "della corrente elettrica è generata durante alcune reazioni chimiche indotte dalla luce".
  • 1883 L'inventore statunitense Charles Fritz produce una cella solare di circa 30 centimetri quadrati a base di selenio con un'efficienza di conversione dell'1-2%.
  • 1921 Albert Einstein riceve il premio Nobel per il suo lavoro di ricerca sull'effetto fotoelettrico.
  • 1954 3 ricercatori statunitensi – Daryl Chapin, Gerald Pearson e Calvin Fuller – mettono a punto una cellula fotovoltaica ad alto rendimento nel momento in cui la nascente industria spaziale è alla ricerca di nuove soluzioni per rifornire di energia i suoi satelliti. 4 anni dopo lanciano nello spazio i primi satelliti alimentati da cellule solari.
  • 1963 La giapponese Sharp produce i primi moduli fotovoltaici commerciali.
  • 1973 La prima casa alimentata da cellule fotovoltaiche è costruita negli Stati Uniti, dall’Università del Delaware.
  • 1983 La prima auto alimentata da energia fotovoltaica percorre una distanza di 4000 km in Australia.

Effetto fotoelettrico: Einstein premio nobel 1927

Tutti i vantaggi del fotovoltaico Tecnologia e impianti